LYRICS.AZ APPLICATION

Download from Apple Store
Download from Google Play

Paolo Vallesi - Il Cielo Di Firenze lyrics

P. Vallesi/B. Dati

Firenze disegnata da bambini,
Noi fatti d'aria in giro per le vie
Il cuore in mano i libri ed i giornalini ……
Tu non immagini i cambiamenti!
Firenze appesa come un calendario
Sulla parete della vanità
Ognuno in tasca ha il suo vocabolario
E il tempo sbriciola i monumenti.
Il cielo di Firenze
Nei tuoi occhi era sereno
Oggi piove sofferenze
E la vita ha un giorno in meno
Ormai ………………

Firenze vende e tutti in centro!
E niente da sperare
Soli è triste starci dentro
E affondi prima o poi.
Firenze insegue il desiderio
È stupita sul serio!
E di notte vuol peccare
[Lyrics from: https:/lyrics.az/paolo-vallesi/paolo-vallesi/il-cielo-di-firenze.html]
Per poi farsi perdonare
Come noi.

Firenze l'anima
La mia pelle!
Firenze accesa come un lampadario
Sotto il soffitto dell'eternità
Il suo silenzio è il sonno di un acquario
Firenze polvere tra le stelle.
Inutili violenze
Stanno trasformando in ghetto
Anche il cielo di Firenze
Che da sempre è il nostro tetto
Ma ………

Firenze sogna un'altra vita
Questa è troppo amara
Dove la gente è tutta amica….
Vedrai ci riuscirà!
Firenze che non vuol morire
Ci parla senza dire
E io l'ascolto e te lo scrivo
Qui da dove siamo nati
Da quei due bambini disegnati …….

Correct these Lyrics