LYRICS.AZ APPLICATION

Download from Apple Store
Download from Google Play

Giovanni-MG-Abbandoni - Ultimi Rimasti lyrics

[Verse 1: JustManu]

Perdiamo persino noi stessi
Riempiendo sti vuoti con soli complessi
Solo ste banconote ormai sono influenti
Non ho mai avuto nessuno al mio fianco
Qualcuno che condivida il mio disagio
Come Will Smith l'ultimo rimasto
E siamo sempre più distanti
Speri che sia come tanti
E solo i tuoi occhi davanti ai miei brillano come diamanti
Ma se non sarò la priorità, non voglio essere altro
Il mondo cade a pezzi ma non ho più
Voglia di salvarlo
E sono fatto davvero
Ancora penso ai bei momenti
Ora che sclero e tu non senti
Ciò che mi ha formato il mio bagaglio d'esperienza qui che tra il male e il bene c'è
Di mezzo la coscienza
E anche se mi vedi in giro
Io non sto ancora bene
In verità sono più morto che vivo
Ma questa musica è ciò che inietto nelle mie vene
Le ambizioni ci libereranno dalle catene

[Hook:]

Parlo solo con il mio fantasma
L'aria è rarefatta non respiro, asma
Adesso ho un obiettivo butto via quest'ansia
E devo crederci, sento voci dentro la mia stanza ed ho:

Allucinazioni, stare soli ormai è una regola
Non voglio più attenzioni, ho il cuore avvolto nel cellophane
Possono ferirmi ma non possono ammazzarmi
Fanculo gli altri, siamo gli ultimi rimasti

[Verse2: Zar-K]
[Lyrics from: https:/lyrics.az/giovanni-mg-abbandoni/-/ultimi-rimasti.html]

Sento i passi
Inseguito dal mio stesso fantasma
Prassi che poi si ripete dal tramonto all'alba
Questi bassi mi fanno da ipnotico
Vedo immagini offuscate tipo effetto di un narcotico
Queste parole per me sono tutto
Un albero con il suo frutto
Sogni che se non li stringi poi volano via
Non c'è mai stata meritocrazia
Tocco la terra e mi sento a casa
E quanta strada ho fatto
Qua come a Praga l'aria cupa
E chi fallisce paga
Ma non demordo
Anche con tutti contro
Non perdo il self-control
Devo restare pronto
E siamo soli
È sempre stato così
L'amore non aiuta
Non è come nel " Bacio" di Gustav Klimt
Prendiamo forma come una scultura
Ma con il tempo l'acqua rovina persino la roccia più dura
Ultimi rimasti
Seguo molto più il mio cuore
Forse ho complicazioni alla sinapsi

[Hook:]

Parlo solo con il mio fantasma
L'aria è rarefatta non respiro, asma
Adesso ho un obiettivo butto via quest'ansia
E devo crederci, sento voci dentro la mia stanza ed ho:

Allucinazioni, stare soli ormai è una regola
Non voglio più attenzioni, ho il cuore avvolto nel cellophane
Possono ferirmi ma non possono ammazzarmi
Fanculo gli altri, siamo gli ultimi rimasti

Correct these Lyrics